Come prendersi cura del paziente con ictus a casa

Per capire come prendersi cura di un paziente con ictus a casa è importante prima capire la sua condizione e le sue esigenze particolari. Prima di essere dimesso dall’ospedale, il medico fornirà un piano completo di ciò di cui avrà bisogno il paziente per aiutarlo nel suo recupero. Il livello di cura varierà a seconda dell’entità del danno causato dall’ictus.

L’ictus è un’esperienza improvvisa che cambia la vita sia per i pazienti che per i loro cari. Anche il viaggio verso la riabilitazione può essere estremamente impegnativo, soprattutto perché la maggior parte dei pazienti avrà bisogno di molto tempo per recuperare le forze.
Ma più di ogni altra cosa, il bilancio emotivo sui pazienti con ictus è enorme. Hanno bisogno di tutto il supporto che possono ottenere da amici, familiari e operatori sanitari per rimanere positivi. 
Ecco alcuni step per i caregivers su come prendersi cura del paziente con ictus.

Movimento ed esercizio quotidiano

È comune che molti pazienti con ictus sperimentino difficoltà motorie, ma con movimenti ed esercizio regolari, possono gradualmente migliorare. Anche il semplice camminare è utile. Ciò contribuirà a ripristinare la memoria muscolare e rafforzare le capacità motorie.

Nutrizione

I pazienti con ictus sono spesso ad alto rischio di averne un altro. Per ridurre al minimo questo rischio, è necessario assicurarsi che la persona amata segua una dieta sana e salutare con il giusto equilibrio di vitamine e sostanze nutritive per aiutarlo a mantenere la salute a un livello ottimale.

Somministrazione della terapia farmacologica

Eventuali farmaci dovrebbero anche essere presi diligentemente come prescritto dal proprio medico. Sarà necessario creare un programma per tenere traccia delle medicine da prendere.

Visite regolari del proprio medico

I pazienti con ictus dovranno essere attentamente monitorati dal loro medico. Assicurati sempre di partecipare a visite regolari come raccomandato dal medico.

Concentrarsi sui ricordi positivi

La depressione è un evento comune per i pazienti con ictus che può ostacolare la loro capacità di recupero. Un modo per frenare questo è concentrarsi sui ricordi positivi, portarli fuori nella natura il più possibile e consultare un operatore sanitario per sviluppare un piano d’azione, se necessario.

Farsi aiutare

È utile assumere un assistente domiciliare per aiutare i pazienti e i loro cari sulla strada della guarigione.

Contattaci se hai bisogno di assistenza domiciliare qualificata.

 

Questo sito fa uso di cookie. Cliccando sul pulsante al lato acconsentirai all'utilizzo di questa tecnologia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi